Successo della giornata per la prevenzione delle patologie tiroidee

Successo della giornata per la prevenzione delle patologie tiroidee

Oltre cento donne sottoposte a screening e a esame ecografico, un’affluenza che ha decretato il successo dell’iniziativa di prevenzione organizzata dall’Asl Avellino, diretta dall’ingegner Sergio Florio, e dall’Associazione Malati Endocrini Irpina onlus (Ameir) in occasione della “Giornata Mondiale della Tiroide” e svoltasi lo scorso 24 maggio.

“La Tiroide è Donna – La Tiroide e la Gravidanza”, questo il tema scelto nel 2012 per sensibilizzare l’opinione pubblica sui crescenti problemi legati alle malattie della tiroide e sul loro impatto sulla salute della donna e sulla gravidanza, con particolare riguardo all’azione preventiva della iodoprofilassi. Difatti, il corretto funzionamento della ghiandola tiroidea è fondamentale per il benessere generale della persona ed è quindi importante sottoporsi a controlli specifici per individuare tempestivamente eventuali disfunzioni, soprattutto se si ha un familiare che ha già sofferto di tali patologie e per le donne prima, durante e dopo la gravidanza.

Pertanto, l’Asl Avellino ha voluto consolidare anche nel 2012 la collaborazione già avviata da alcuni anni con l’Ameir. E presso il Distretto sanitario di Avellino, diretto dal dottor Piero De Masi, oltre cento donne hanno aderito alla campagna di screening sottoponendosi, gratuitamente, a visita specialistica e a un esame ecografico, dopo aver compilato un apposito questionario allo scopo di testare il grado d’informazione sulle malattie tiroidee e la iodoprofilassi, seguito da un colloquio esplicativo circa l’importanza dello screening delle tireopatie, specie in età fertile e soprattutto in gravidanza.

Nel corso della giornata, un’equipe composta da medici e da personale infermieristico e coordinata dal dottor Fiore Carpenito, referente scientifico dell’Ameir, è stata a disposizione delle interessate per visite specialistiche, ecografie tiroidee e per fornire informazioni sulle malattie della tiroide e su come prevenirle.

L’equipe era formata dai medici Carmelo Lilli, Lidia Carrafiello, Maria Rosaria Cristofano, Luca De Franciscis e Maria Esposito, coadiuvati dagli infermieri Angela  Caruso, Maria Vitale, Ornella Carullo, Paola Pironti, Emilio Medugno e dal tecnico-sanitario di radiologia Generoso Frusciante. Presente anche lo staff dell’Ameir, formato da Elvira Festa, Felice Leone, Francesco Pagliuca, Vincenza Merlino e Anna De Sarno.

FONTE: ASL – Azienda Sanitaria Locale Avellino