La calcolosi si cura ambulatorialmente

La calcolosi si cura ambulatorialmente

Presso l’Unità Funzionale di Urologia della Divisione INI di Grottaferrata (Via Sant’Anna snc, Grottaferrata, Roma; CUP 06942851) è possibile dire addio ai calcoli renali in pochi minuti con un intervento di litotrissia extracorporea. Il servizio, in regime ambulatoriale privato, è  tra i pochi ancora attivi nel Lazio. La macchina utilizzata per disgregare il calcolo renale è un litotritore. «Una macchina moderna –  dichiara il dott. Ferdinando De Marco, responsabile dell’Unità Funzionale di Urologia della Divisione INI di Grottaferrata – che consente all’Istituto Neurotraumatologico Italiano di continuare ad operare nel solco tracciato dal suo fondatore, il prof. Delfo Galileo Faroni, che ha voluto dotare le sue strutture di apparecchiature medico-scientifiche all’avanguardia per andare sempre incontro alle esigenze dei cittadini e dei pazienti in particolare, che nell’Urologia di Grottaferrata hanno trovato e continuano a trovare un valido punto di riferimento, grazie alla preparazione dei medici e alla pluridecennale esperienza in materia».

Per accedere all’ambulatorio privato di litotrissia extracorporea è semplice. Una volta prenotata la seduta, dopo una rigorosa visita urologica, il paziente si presenta all’accettazione per il disbrigo della parte burocratica, dopo di che viene affidato al medico, il quale dopo avere svolto una raccolta anamnestica, dopo aver valutato gli esami ematochimici e l’ecg e dopo aver fatto firmare il consenso informato e preparata una via venosa, esegue il trattamento. Al termine del trattamento il paziente viene fatto accomodare nella “sala risveglio” , attrezzata con adeguate poltrone e strumentazione per monitoraggio. Dopo due ore dal termine della litotrissia il paziente viene “dimesso” con una lettera di accompagnamento e prescrizioni mediche. Nel caso le condizioni cliniche non permettano la “dimissione” , il paziente viene ricoverato in regime di S.S.N. con la apertura di una cartella clinica ordinaria. Le sedute di litotrissia ambulatoriale vengono svolte nei giorni di martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9,30 alle ore 14,30 per un numero massimo di cinque pazienti al giorno.

 

FONTE: Istituto Neurotraumatologico Italiano