Rischio di malattie cardiache ridotto dal consumo di fagioli giornalieri

Rischio di malattie cardiache ridotto dal consumo di fagioli giornalieri

shutterstock_76317430Aggiungere una manciata di fagioli, ceci o lenticchie alla vostra dieta di ogni giorno può ridurre il colesterolo “cattivo” e quindi diminuire il rischio di malattie cardiache. Mangiare una piccola quantità di questi legumi ogni giorno, aiuta a tagliare il colesterolo delle lipoproteine a bassa densità del 5 %. Ne basterebbe una modesta porzione di legumi, quanto il peso di una piccola mela. I legumi hanno un basso indice glicemico, il che significa che sono alimenti che abbattono lentamente e tendono a ridurre o spostare le proteine animali, nonché i grassi “cattivi”. I legumi, sono alimenti nutrienti e poco costosi, a basso contenuto di grassi e ci forniscono proteine, vitamine, minerali e fibre. inoltre, l’olio di oliva ha un elevato contenuto di grassi monoinsaturi e costituisce una buona fonte di antiossidanti e fenoli che aiutano a combattere il cancro ed aiuta anche a proteggere contro le malattie cardiache. La chiave del successo di questo tipo di alimentazione è che è a basso contenuto di grassi e ad alto contenuto di minerali e vitamine vitali.