Per combattere l’ipertensione tanta frutta e verdura

Per combattere l’ipertensione tanta frutta e verdura

indexIl killer del nuovo millennio è l’ipertensione arteriosa. Questo fattore di rischio per ictus, infarto e aneurismi delle arterie è in costante aumento, ed un modo per controllare questa patologia è l’alimentazione, perché è proprio a tavola che l’ipertensione trova spesso terreno fertile. Ideata dai nutrizionisti americani, punta a garantire una riduzione della massa grassa mediante il controllo dei valori potenzialmente pericolosi per l’innalzamento della pressione. Nell’elaborare la dieta, i nutrizionisti americani hanno puntato le loro attenzioni sulla presenza di sodio nel cibo, essendo quest’ultimo considerato il principale artefice dell’aumento della pressione sanguigna. Da evitare gli alimenti conservati o trattati, soprattutto quelli in scatola, perché nella maggior parte dei casi forniscono all’organismo una dose di sodio che supera il fabbisogno quotidiano. Invece, ottimo, i cibi freschi come frutta, verdura, carni bianche, pesce, cereali, frutta secca e legumi. Tutti alimenti che, oltre a garantire un basso apporto di sodio, aiutano anche a tenere sotto controllo il colesterolo cattivo.