Le cause del dolore

Le cause del dolore

Il_doloreIl dolore, sia che compare improvvisamente, sia che scompare velocemente, sia che permane, è un segnale che qualcosa non funziona correttamente nell’organismo.
Innanzitutto i dolori cronici sono iniziati come dolori acuti, inoltre, i dolori acuti sono spesso spia di patologie anche importanti.

Perciò, ecco un elenco di 10 dolori da non sottovalutare.

1) Dolore alla bocca
Può essere una semplice infiammazione oppure un mal di gola. Ma un dolore alla bocca e anche alla gola, potrebbe anche essere un allarme di un attacco di cuore imminente al pari del tipico dolore al braccio sinistro o al petto.

2) Dolore lombare
Identificato con “mal di schiena”. Solitamente la causa la si attribuisce ad uno sforzo o a un colpo di freddo. Ma può anche essere la spia di un disturbo ai reni come la presenza di calcoli, di un tumore o di un aneurisma.

3) Dolore addominale
La maggior parte delle volte è collegato ad una alimentazione incongrua. Altre volte, però, anche a disturbi a carico di organi “vicini all’intestino” come i reni o l’utero. Se il dolore acuto è localizzato nell’area addominale destra, potrebbe trattarsi di appendicite. Se è localizzato sempre a destra, ma in alto, potrebbe trattarsi di un disturbo alla cistifellea. Se, invece, si trova nell’area addominale alta, magari centrale, in associazione a mal di schiena, potrebbe trattarsi di pancreatite.

4) Dolore al polpaccio
E’ comune dopo una lunga e intensa camminata, soprattutto se si è fuori allenamento, o dopo lo svolgimento di qualche altra attività fisica. Ma in realtà se il dolore insorge improvvisamente e senza causa può essere il segnale di una trombosi venosa profonda.

5) “Formicolio” a mani e piedi
Se si tengono le gambe incrociate troppo a lungo, si può avvertire il fastidioso “formicolio”. Ma se questo compare a mani o piedi in modo improvviso e senza apparente causa, può essere il segnale di una neuropatia periferica provocata da diabete, carenza di vitamina B12, abuso di alcol o da strutture nervose danneggiate per altri motivi.

6) Dolore “dappertutto”
E’ il caso in cui un semplice tocco ci fa fare un salto dal dolore. Perchè? La fibromialgia, di solito associata a depressione, ne è frequentemente la causa.

7) Dolore ai testicoli
Quando insorge un dolore acuto ai testicoli non va mai ignorato. A volte si tratta di una semplice infiammazione, ma potrebbe essere anche ernia o tumore. Spesso è dovuto alla presenza di un varicocele. Per non rischiare di perdere un testicolo, quindi, è bene rivolgersi quanto prima al medico.

8) “Pugnalata” alla testa
Un dolore acuto al capo che compare improvvisamente, violento come una “pugnalata”, non è mai da sottovalutare. Nella maggioranza dei casi si riconosce perché non è “il solito mal di testa”. Potrebbe trattarsi di ictus o attacco ischemico.

9) Dolore pelvico durante i rapporti sessuali
Lo riscontrano alcune donne, ma spesso lo sottovalutano lasciando correre. E, invece, può essere il segnale della presenza di cisti ovariche oppure di un’infezione, che, se non trattata con antibiotici, a lungo andare, può portare alla chiusura delle tube e conseguente infertilità.

10) Dolore alle articolazioni
Osteoartrite, artrite reumatoide, lupus sono malattie reumatiche che si manifestano con dolore alle articolazioni che, con il tempo, diventa cronico. La comparsa di questo dolore non va sottovalutata.