La pressione arteriosa si può ridurre con una tazza di mirtilli al giorno

La pressione arteriosa si può ridurre con una tazza di mirtilli al giorno

MirtilliPer proteggere la salute del cuore dovrebbero essere sempre presenti i mirtilli nella nostra alimentazione: questi piccoli frutti hanno effetti benefici su pressione sanguigna ed elasticità delle arterie. Con una tazza di mirtilli consumati ogni giorno, nell’arco di 8 settimane si può incidere positivamente sull’ipertensione, riducendo del 5,1% la massima e del 6,3% la minima. Lo dimostra uno studio condotto su 48 donne in menopausa che da poco si erano accorte di avere la pressione alta. Le donne che hanno assunto ogni giorno 22 grammi di polvere di mirtillo congelata, che equivale a una tazza di frutti freschi, è stata riscontrata dopo 8 settimane la riduzione della pressione e non solo: i ricercatori, utilizzando una tecnologia non invasiva, hanno constato che era anche migliorata l’elasticità delle arterie. In conclusione, i mirtilli si sono rivelati degli ottimi “amici” per il cuore, contrastando la rigidità arteriosa e le pressione alta.