Stagioni

La sensazione di calore diventa molto forte, non solo quando la temperatura è molto alta ma anche quando c’è un elevato tasso di umidità nell’aria. Con alcuni accorgimenti diventa più sopportabile il caldo. Leggi •

Esistono tanti metodi naturali per combattere l’influenza o i classici sintomi da raffreddamento. ACQUA E LIMONE: contro il mal di gola, bere un bicchiere di acqua tiepida  aggiungendo un cucchiaino di sale e di limone, facendo poi dei gargarismi o ingoiare direttamente. IL BRODO DI POLLO: riduce il muco eLeggi •

La tosse è un riflesso spontaneo attraverso il quale si liberano i bronchi da un eccesso di catarro oppure da sostanze irritanti. In realtà a differenza di ciò che pensiamo, la tosse va considerata come un fatto protettivo, perché permette una buona respirazione nonostante i fattori che si oppongono. SolitamenteLeggi •

Per prendere il sole o per una nuotata, capita di frequentare la piscina. Secondo i dati, sono oltre 160 mila le strutture pubbliche e private in Italia, con una maggiore concentrazione nel Lazio, Toscana e Lombardia. Per non parlare delle altre private in hotel e villaggi turistici. Ma il cloro,Leggi •

ITALIA – L’improvviso caldo, che ha interessato nei giorni passati l’Italia, ha prodotto un sensibile aumento di chiamate al 118 e di accessi ai pronto soccorso, per problemi legati alle temperature elevate. Anche se il fenomeno è limitato e contenuto, l’Azienda sanitaria rinnova l’appello all’attenzione, soprattutto per le persone sopraLeggi •

ITALIA – Con l’arrivo della bella stagione, aumenta anche l’allarme zecche che quest’anno sono attive in gran numero. Più si trascorre tempo all’aria aperta in campagna, nei prati, nei boschi o anche nelle spiagge e più aumentano i rischi di essere punti da questo antipatico insetto. Risultato: Entro la fineLeggi •

L’aria è fresca e il sole non forte: proprio in primavera-inizio estate i raggi UV raggiungono il massimo della loro presenza sulla Terra. Durante il periodo invernale i melanociti, le cellule che producono la melanina, vanno incontro a una sorta di letargo e si risvegliano lentamente. Quindi al primo sole siLeggi •